Kenya – Orange Club Jumbo Watamu – In Viaggi

Per il mio compleanno la mia fidanzata mi ha portato in Kenya.

Con l’aiuto di Villaggissimi abbiamo preso un’ottima offerta per l’Organge Club Jumdo.

Dopo circa tre ore di trasferimento siamo arrivati al resort. Siamo stati accompagnati in camera, di dimensioni giuste, non troppo grande, ma devo dire molto particolare, in stile caratteristico africano con letto a baldacchino dotato di zanzariera, pulita e ordinata. Il phon è da richiedere alla reception senza nessuna aggiunta di prezzo. Per quanto riguarda il ristorante non siamo rimasti molto soddisfatti, cibo buonissimo, sia carne che pesce cotto al momento, ma vengono proposte più o meno sempre le stesse cose e il locale non dispone di aria condizionata. Abbiamo apprezzato il fatto che provano a cucinare italiano, ad esempio la pasta, ma senza un gran successo. Nel complesso si mangia bene.

La struttura è circondata da fiori viola, che abbiamo scoperto sul posto chiamarsi Bounganvillea, sono ovunque.

L’animazione è coinvolgente ma non stressante. La particolarità delle maree permette di passeggiare sulle lingue di sabbia che si formano in determinate ore del giorno e crea delle meravigliose piscine naturali. Uno dei punti più belli della zona, in più non lontano dal resort, a Malindi c’è la possibilità di fare immersioni.

Abbiamo colto al volo l’opportunità di visitare un orfanotrofio e portare ai bimbi delle cose di cui hanno bisogno, ad esempio vestiti, giocattoli e fogli con colori per disegnare, delle piccole cose per noi scontate ma che loro apprezzano tantissimo. Consiglio ed invito tutti a fare piccoli regali a questi bellissimi bambini.

Per assaporare del tutto il Kenya e concludere in bellezza la nostra vacanza abbiamo deciso di fare 3 giorni di Safari Tsavo-est e Tsavo-ovest con la jeep per avvicinarci il più possibile agli animali.

12I primi giorni abbiamo DETESTATO i Beach-Boys che in spiaggia ci avvicinavano per venderci escursioni, calamite e tutto ciò che di possibile potevano. Nei giorni seguenti ascoltando la loro storia e passandoci più tempo insieme abbiamo capito che vivono di quello che riescono a guadagnare durante il giorno e anche se si comportavano in modo invadente abbiamo acquistato qualcosina da loro.

Per chi sceglie il Kenya a nostro parere il Safari è d’obbligo.

Lara e Tommy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...